Champagne e Bollicine

Le migliori bollicine italiane e francesi selezionate per rallegrare i vostri brindisi sprigionando frizzantezza ad ogni sorso. Tutto il perlage che possiate desiderare.

Cosa sono tecnicamente lo Champagne e lo Spumante?

In entrambi casi si parla di "vino spumante" ovvero quel vino che al momento della stappatura all'interno della sua bottiglia ha una sovrapressione non inferiore a 3 atm - in caso contrario dovrà essere classificato come "vino frizzante". Queste bollicine si sviluppano dall'anidride carbonica con la rifermentazione del vino (anche se esistono spumanti gassificati artificialmente).

Le bollicine si dividono in tre famiglie, ovvero vini spumanti generici (V.S.), senza indicazioni speciali o di annata; vini spumanti di qualità (V.S.Q.) e vini spumanti di qualità prodotti in regioni determinate (V.S.Q.P.R.D.), che, in base alla normativa europea del ’95, sono Champagne per la Francia, Asti per l’Italia e Cava per la Spagna.

Poi un'altra caratteristica da tenere a mente è il tenore zuccherino, che volgarmente è lo zucchero residuo finale in bottiglia: si chiameranno allora "extra brut" gli spumanti che hanno un residuo zuccherino tra lo 0 e i 6 grammi per litro; poi "brut", minore di 15 grammi per litro; e ancora, "extra dry" (o "extra sec", perché i termini sec e dry sono intercambiabili) tra i 12 grammi e i 20 grammi; "sec" tra i 17 grammi e i 35 grammi; quindi il "demi sec" che siamo tra i 33 grammi e i 50 grammi, e infine lo spumante "dolce" che ha un residuo zuccherino oltre ai 50 grammi per litro.

Differenza tra metodo champenois (o metodo classico) e metodo Charmat

Si parla di “metodo champenois / méthode champenoise” - o metodo classico per gli spumanti italiani - quando il prodotto utilizzato è stato trasformato mediante seconda fermentazione in bottiglia ed è rimasto senza interruzione sulle fecce (depositi che si formano via via che il vino si spoglia e si chiarifica) per almeno nove mesi nella stessa azienda fino dalla costituzione della partita ed è stato separato dalle fecce mediante sboccatura. È la tecnica storica che ha dato vita allo champagne. Altri spumanti invece sono prodotti attraverso fermentazioni in grossi recipienti ermetici e il metodo più conosciuto di questo genere è il cosiddetto "metodo Charmat", ideato dall''italiano Martinetti e poi applicato a livello industriale dall’ingegnere Charmat: questa stessa tipologia di produzione di spumante ha diverse varianti, ad esempio il "metodo Charmat corto" e il "metodo Charmat lungo"; nel primo caso lo zucchero presente in bottiglia servirà sia per la rifermentazione sia come residuo zuccherino finale mentre il "metodo Charmat lungo" prevede per l'appunto una più lunga permanenza del vino sulle fecce e dell'aggiunta dello sciroppo sciroppo zuccherino detto liqueur de tirage - come succede per il "metodo champenois" - solo che la rifermentazione avverrà in autoclave invece che in bottiglia.

Come scegliere lo spumante migliore

Si dirà una banalità ma alla fine quel che conta è se quel particolare spumante a te piace o no (qualche riga sopra abbiamo parlato delle varie diciture presenti sulle etichette degli spumanti nel caso vorresti capire se per te è più adatto un "brut" o "demi sec" ad esempio). Però sicuramente un valore che può essere usato per capire se si tratta di uno spumante di qualità è il suo perlage, ovvero l'effervescanza del vino quando viene stappato: la finezza e la grana sottile della spuma quanto la persistenza delle bollicine sono caratteristiche da osservare nel bicchiere.

Filtra per

Filtra per

Prezzo
Prezzo expand_more expand_less
  • 18,00 € - 368,00 €

Champagne Egly Ouriet Grand Cru Brut tradition, l .0,75 - astuccio 1 bott.
In Arrivo
Brut Tradition - Grand Cru: 70% Pinot Noir e 30% Chardonnay, di cui circa il 50% con vini di riserva. Fermentazione naturale senza lieviti aggiunti, si utilizzano solo lieviti indigeni. Primo élevage sui lieviti che dura circa un anno senza bruciare le tappe; il vino si chiarifica lentamente come si faceva 50 anni fa. Messa in bottiglia senza filtraggio nè collatura. Dosage 3/4 g/l.
 
74,00 €