Zucchero di canna | Origins

Zucchero di canna | Origins

Le varietà di zucchero di canna si possono differenziare per le caratteristiche del suolo in cui nasce e cresce la canna da zucchero, per le condizioni climatiche e i processi di lavorazione legati alle tradizioni e alle usanze storiche dei luoghi di provenienza. Non tutto lo zucchero è uguale, anzi! Ad esempio, lo sapevi che il fatto lo zucchero sia scuro non necessariamente significa che sia zucchero di canna?
Infatti il colore scuro è unicamente dato dalla presenza della melassa (il liquido che si separa dallo zucchero durante le centrifugazione). Negli zuccheri di canna bruni troviamo la melassa perché è un residuo naturale e segno di una minore raffinazione; negli zuccheri bruni commerciali, invece, la melassa viene aggiunta per colorare lo zucchero bianco raffinato.

Palatifini.it ti invita a scoprire gli zuccheri monorigine.

BRASILE
(Sud America)
Zucchero dai cristalli bianchi e fini, dall’aroma delicato di miele e d’acacia. Ideale per dolcificare infusi e tisane, o per addolcire yogurt bianchi e alla frutta.

GUADALOUPE
(Centro America)
Qualità Demerara. Zucchero dai brillanti cristalli color bruno e di medie dimensioni, dall’aroma delicato con sfumature di tè verde. È ideale per dolcificare bevande calde e fredde o dessert.

MALAWI
(Africa)
Qualità Demerara. Zucchero dai cristalli di grandi dimensioni con sfumature dorate e dal delicato aroma di liquirizia. Ideale per dolcificare cereali e yogurt.

MAURITIUS
(Africa)
Qualità Muscovado. Zucchero integrale dai piccoli cristalli al profumo di melassa, arricchisce con toni di liquirizia torte e dolci. È ideale anche per la preparazione di biscotti, creme e budini.

ACQUISTA ZUCCHERO MONORIGINE

Ti consigliamo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

nove + tre =